RICERCA

L’Algoritmo della Fondazione

“L’Algoritmo della Fondazione” è il titolo del Dossier a cura della Commissione Sostenibilità che fornirà alla Fondazione un prezioso strumento scientifico per rispondere ad uno dei suoi scopi primari: promuovere una cultura d’impresa etica e sostenibile per la filiera del packaging.

L’idea di istituire una Commissione Sostenibilità nasce per volontà di Anna Paola Cavanna, già presidente dell’Istituto Italiano Imballaggio, un progetto ampiamente condiviso e sostenuto dal Consiglio Direttivo dell’Istituto. La Commissione si riunisce per la prima volta nel maggio 2019, inizialmente ne fanno parte i membri del Consiglio Direttivo.

 

Nel settembre dello stesso anno, viene deliberata la decisione di allargare la partecipazione ai lavori della Commissione anche a tutte le aziende associate all’Istituto Italiano Imballaggio. La risposta dei soci supera di gran lunga le aspettative con oltre 100 esperti del settore che mettono a disposizione competenze altamente qualificate al servizio della stesura del Dossier.

“L’Algoritmo della Fondazione” è il titolo del Dossier a cura della Commissione Sostenibilità che fornirà alla Fondazione un prezioso strumento scientifico per rispondere ad uno dei suoi scopi primari: promuovere una cultura d’impresa etica e sostenibile per la filiera del packaging.

L’idea di istituire una Commissione Sostenibilità nasce per volontà di Anna Paola Cavanna, già presidente dell’Istituto Italiano Imballaggio, un progetto ampiamente condiviso e sostenuto dal Consiglio Direttivo dell’Istituto. La Commissione si riunisce per la prima volta nel maggio 2019, inizialmente ne fanno parte i membri del Consiglio Direttivo.

 

Nel settembre dello stesso anno, viene deliberata la decisione di allargare la partecipazione ai lavori della Commissione anche a tutte le aziende associate all’Istituto Italiano Imballaggio. La risposta dei soci supera di gran lunga le aspettative con oltre 100 esperti del settore che mettono a disposizione competenze altamente qualificate al servizio della stesura del Dossier.

[

Da gennaio 2020, cinque gruppi di lavoro si riuniscono regolarmente ogni 45 giorni con il compito di redigere linee guida relative a cinque capitoli tematici:

 

1. Definizione Glossario
2. Quadro legislativo e normativo
3. Algoritmo di calcolo per la sostenibilità ambientale
4. Claim ambientali ed etichettatura
5. SDGs (Sustainable Development Goals) ONU

 

Tra i compiti ambiziosi di questa task force, la creazione di un innovativo algoritmo per calcolare la sostenibilità del packaging partendo dai 10 punti della Carta Etica del Packaging e correlandoli ai 17 obiettivi dell’agenda UN 2030.

 

Grazie a questo algoritmo, le aziende saranno in grado di “misurare” il posizionamento dei loro prodotti in termini di sostenibilità ambientale. La prima bozza del Dossier è in fase di elaborazione finale.

 

Ricordiamo il punto 10. Sostenibile della Carta Etica del Packaging: “L’imballaggio è sostenibile se è progettato in modo olistico, pienamente equilibrato con il prodotto e con i suoi modi d’uso, così da ottimizzare le prestazioni ambientali complessive”.

[ Da gennaio 2020, cinque gruppi di lavoro si riuniscono regolarmente ogni 45 giorni con il compito di redigere linee guida relative a cinque capitoli tematici:

 

1. Definizione Glossario
2. Quadro legislativo e normativo
3. Algoritmo di calcolo per la sostenibilità ambientale
4. Claim ambientali ed etichettatura
5. SDGs (Sustainable Development Goals) ONU

 

Tra i compiti ambiziosi di questa task force la creazione di un innovativo algoritmo per calcolare la sostenibilità del packaging partendo dai 10 punti della Carta Etica del Packaging e correlandoli ai 17 obiettivi dell’agenda UN 2030.

 

Grazie a questo algoritmo, le aziende saranno in grado di “misurare” il posizionamento dei loro prodotti in termini di sostenibilità ambientale. La prima bozza del Dossier è in fase di elaborazione finale.

 

Ricordiamo il punto 10. Sostenibile della Carta Etica del Packaging: “L’imballaggio è sostenibile se è progettato in modo olistico, pienamente equilibrato con il prodotto e con i suoi modi d’uso, così da ottimizzare le prestazioni ambientali complessive”.

“L’Algoritmo della Fondazione”
in breve:

[ Inizio lavori: gennaio 2020
[ Membri: oltre 100 professionisti del packaging
[ Struttura: 5 gruppi di lavoro
[ Calendario: si riunisce ogni 45 giorni
[ Contenuti:
1. Definizione Glossario,
2. Quadro legislativo e normativo,
3. Algoritmo di calcolo per la sostenibilità ambientale,
4. Claim ambientali ed etichettatura,
5. SDGs (Sustainable Development Goals) ONU
[ Obiettivo: fornire linee guida e strumenti per misurare la sostenibilità ambientale alla filiera del packaging
[ Novità: algoritmo della sostenibilità
[ Pubblicazione: maggio 2022

“L’Algoritmo della Fondazione”
in breve:

[ Inizio lavori: Gennaio 2020

[ Membri: oltre 100 professionisti del packaging

[ Struttura: 5 gruppi di lavoro

[ Calendario: si riunisce ogni 45 giorni

[ Contenuti:
1. Definizione Glossario,
2. Quadro legislativo e normativo,
3. Algoritmo di calcolo per la sostenibilità ambientale,
4. Claim ambientali ed etichettatura,
5. SDGs (Sustainable Development Goals) ONU

[ Obiettivo: fornire linee guida e strumenti per misurare la sostenibilità ambientale alla filiera del packaging

[ Novità: algoritmo della sostenibilità

[ Pubblicazione: maggio 2022

L’Algoritmo della Fondazione

La sostenibilità, Valore 10 della Carta, è un fattore ormai imprescindibile non solo nei prodotti, ma anche nei comportamenti di un’azienda. Tocca ogni aspetto, dagli impatti ambientali a quelli economici e sociali.
L’obiettivo “impatto zero” fissato per il 2050 dalla Commissione Europea, in linea con le indicazioni dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, trova pratica applicazione nelle indicazioni del piano Next Generation UE e dei relativi investimenti, oltre un terzo dei quali vincolati a scelte sostenibili.

Per poter praticare la sostenibilità è indispensabile misurarla, sapere quanto un’azienda e i suoi prodotti sono effettivamente sostenibili. Il packaging è un elemento chiave in cui implementarne i valori: ogni prodotto – sia esso un alimento, un farmaco, un qualsiasi oggetto – presente sul mercato è avvolto in un incarto o protetto da un imballaggio che determina comunque impatto con l’ambiente.

A partire dai Valori espressi nella Carta, per rispondere a questa esigenza la Commissione Sostenibilità della Fondazione Carta Etica del Packaging, ha messo a punto apposite Linee Guida, al centro delle quali c’è l’Algoritmo.
Si tratta dello strumento operativo che consente di inquadrare e parametrare le performance per migliorare la sostenibilità di un imballaggio. Attraverso una procedura online, l’Algoritmo fornisce un posizionamento parametrato sulla CO2 equivalente emessa, un punteggio (o rating) grazie al quale sarà possibile valutare il proprio imballaggio.

Si tratta di un’analisi di primo approccio, facilmente applicabile, che non si sovrappone né sostituisce la più complessa e codificata analisi LCA (Life Cycle Assessment).
Il posizionamento rispetto alla sostenibilità viene ottenuto attraverso l’input di una serie di informazioni qualitative e quantitative che riguardano le diverse fasi di produzione, utilizzo e fine vita del prodotto/imballaggio, con riferimento agli elementi diretti e indiretti del ciclo produttivo: dalle materie prime, logistica e stoccaggio inclusi, fino alla produzione dell’oggetto finito.
Al termine della procedura, insieme con il posizionamento, l’algoritmo indicherà i punti sui quali intervenire per conseguire un miglioramento del rating.

Novità 2022: “l’Algoritmo della sostenibilità ambientale del packaging”

[ Scarica il pdf e visualizza il prototipo dell'algoritmo